reading, cooking, living

La prova costume

La prova costume

L’estate si avvicina e ovunque si trovano consigli su come tornare in forma, avere un corpo da bikini ( che poi qual è? ) e superare la prova più importante della vita: la prova costume. Come apparirà la nostra silhouette in costume intero o in due pezzi potrà far salire la nostra autostima o farla precipitare inesorabilmente.

La percezione che abbiamo di noi stessi e la nostra sicurezza possono essere messe in discussione da un semplice capo d’abbigliamento? La domanda sembra esagerata ma a ben pensarci la vestibilità di un cappotto non procura la stessa dose di ansia di un costume da bagno. Quei miseri pezzi di poliestere e nylon sono in grado di mettere a dura prova la nostra sanità mentale, proviamo nuove diete, la nuova scheda fitness miracolosa, la crema anticellulite bionica ed altre stranezze pur di sembrare in forma o almeno decenti.

Ammetto che sarebbe davvero ipocrita sostenere che non si voglia apparire in un certo modo, sopratutto quando non puoi camuffarti dentro un maglione, il segreto forse è cambiare approccio. Non c’è un corpo da bikini e non c’è nessuna prova costume, in spiaggia non ci sono giudici che danno voti o buttafuori che vietano l’ingresso ai non muniti di addome scolpito e cosce snelle.

Proviamo a cambiare significato a questi termini:
  • Superare la prova costume è superare la paura di indossarlo! Dare una possibilità a noi stessi di divertirsi al mare o in piscina a prescindere dalla forma fisica potrebbe essere una piccola rivoluzione. Facile dirai tu, no per niente, ma forse dovremmo imparare a vivere ogni attimo appieno perché nessuno ci restituisce i momenti persi.
  • Il corpo da bikini è il corpo con cui stiamo bene, a nostro agio. Gli standard proposti dai media e dalla moda sono spesso irraggiungibili, ma in quale corpo ci sentiamo in forma? Bada bene che per “in forma” intendo un corpo forte, scattante ed in salute, tutte cose che con la perfezione non hanno nessuna attinenza.

Qualcuno potrebbe accusarmi di buonismo, di vedere il mondo tinto di rosa…la realtà spicciola è che io come molte donne vorrei avere un corpo stile modella di Victoria’s Secret, purtroppo non c’è nessuna dieta magica o attività fisica che faccia il miracolo. Accettarsi è l’unico modo per vivere bene, questo non significa non migliorarsi ma la genetica non è un optional.

Piccolo promemoria: quest’estate nessun esame, nessuna prova, solo i raggi del sole e l’acqua salata sulla pelle.

 

 

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Non perdere le novità, iscriviti!

RSS
Follow by Email
Facebook
Pinterest
Pinterest
Instagram